VERZA SOTTOVETRO

verza sottovetro.JPG

Difficoltà: Media

Tempo di preparazione: 3 ore circa

Ingredienti:

3 kg Verza

1 limone

10 grani Pepe

6 grani Ginepro

2 foglie Alloro

1/4 l Vino Bianco Secco

Sale Grosso

(10 vasetti piccoli)

Preparazione

Tagliare la verza a listarelle finissime. Intanto mettere sul fuoco abbonante acqua con sale grosso, alloro, succo di limone e un paio di scorzette, quando bolle buttare dentro la verza e cuocerla per cinque minuti, poi scolarla bene. Collocare la verza a strati nei vasetti, su ogni strato mettere qualche grano di pepe, di ginepro e una spruzzatina di vino bianco, poi ricomincire con lo strato di verza e così via. Quando la verza è ad un centimetro dal tappo, premere leggermente e, se si nota che non è abbastanza bagnata, aggiungere un po’ di acqua di cottura raffreddata. Chiudere ermeticamente i vasetti, avvolgerli in un canovaccio e disporli (in piedi) in una pentola capiente, riempirla d’acqua e farli bollire per un’ora per sterilizzarli. Lasciarli raffreddare nella loro acqua.

Consigli personali

Siccome non avevo più idea di come cucinare la verza, che mi sta letteralmente sommergendo, ho deciso di meterla sottovetro. Una volta raffreddati, mettete i vasetti al buio, così si conserveranno meglio! Questo metodo si puo’ usare anche per il cavolo cappuccio. Io ho pensato di conservare in modo diverso diversi tipi di verdure e poi di fare dei piccoli cestini con un paio di vasetti, per il prossimo natale. Spero che la mia ricetta vi sia piaciuta e che, come sempre, vi abbia ispirati.

Buon appetito!

VERZA SOTTOVETROultima modifica: 2013-01-20T11:17:00+01:00da tita-90
Reposta per primo quest’articolo